IL GRANDE VUOTO

Andare in basso

IL GRANDE VUOTO

Messaggio  surricchiu il Dom Ott 17, 2010 6:07 pm

Ci davano per finiti, sconfitti, eliminati, una razza in via di estinzione.
Oggi Il CAIMANO e tutta la sua cricca si sarà ricreduto, e spero abbia dormito male.
Un milione, forse più, forse meno, ma non è importante. limportante è rivedere piazza San Giovanni come tanti, troppi, anni fa.
Allora non siamo estinti. Ancora esiste, cazzo se esiste, un fiume di gente che senza mezzi termini, chiede uguaglianza, diritti costituzionali, lavoro.
Ma da ieri non faccio altro che vedere un'immagine, sovrapposta a quel fiume di gente, ed è quella della foto di Berlinguer che campeggia sulla insegna del locale PD.
Chissà cosa avrebbe detto oggi.
Ieri il PD non ha voluto partecipare, lasciando un grande, immenso vuoto.
Poi domani magari saranno ancora li a chiedersi come mai affondano sempre di piùSad Sad Sad
Certo, un partito "amico" di Montezemolo come può partecipare a certe manifestazioni sindacali... Embarassed Embarassed Embarassed
Una frase di Di Pietro può riassumere bene questo scenario:
"...Oggi non è il PD che lascia sola la FIOM, ma è la grande FIOM che lascia solo il piccolo PD..."
Da oggi, forse, comincia una nuova storia. Wink
saluti e baci surricchiu

surricchiu

Messaggi : 90
Data d'iscrizione : 21.07.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: IL GRANDE VUOTO

Messaggio  MARCI il Lun Ott 18, 2010 11:22 am

“Noi dell'IdV, senza se e senza ma, stiamo dalla parte dei lavoratori e non perché vogliamo tenere le bandiere rosse davanti a noi ma perché crediamo che l'insegnamento cristiano di Gesù di aiutare i più deboli debba valere anche oggi.”

L’affermazione in questione rafforza il mio convincimento di dar vita ad un movimento politico locale che risponda alle reali aspettative dei cittadini. Quindi, l’istituto della partecipazione popolare deve rafforzare il legame tra coloro che “esternano bisogni” e coloro che vengono nominati, attraverso il consenso elettorale, a soddisfare l’esigenze rappresentate.

Ormai non è più tempo della presa d’atto del cambiamento, è giunto il momento delle scelte.
L’attuale situazione amministrativa basa il proprio programma unicamente su un equilibrio numerico, carente di contenuti politici e di obiettivi che rispondano alle reali esigenze della comunità locale. Una giunta priva di una “chiara” rappresentanza politica non consente una partecipazione attiva al dibattito politico all’interno del Consiglio comunale e tutto ciò frena lo sviluppo del PAESE.

L'amministrazione segue un percorso politico, anche se si presenta pieno di insidie, infatti, “l’opportunità del momento” anche se ci consente di superare l’ostacolo è destinato prima o poi ad arenarsi.

MARCI

Messaggi : 153
Data d'iscrizione : 08.07.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: IL GRANDE VUOTO

Messaggio  nicola il Lun Ott 18, 2010 7:02 pm

invece con la vecchia amministrazione, c'era molto più dialogo,infatti davano lavori senza gare di appalto,assumevano guardie senza un concorso, assumevano al comune senza concorso.
avete ragione, era meglio prima Evil or Very Mad

nicola

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 23.09.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: IL GRANDE VUOTO

Messaggio  MARCI il Mar Ott 19, 2010 9:42 am

Se ci sono delle responsabilità amministrative nella gestione della “cosa pubblica” è bene denunciarle. Più volte ho esternato, nel passato e nel…. presente, la mia personale riserva su alcuni “atti” che non disponevano di un puntuale sostegno legislativo, però nessuno ha mai inteso approfondire le singole questioni segnalate. Quindi, l’unica “arma” a disposizione del cittadino per difendersi da eventuali soprusi resta il voto…
Voto che nel tempo non ha mai determinato un cambiato radicalmente nella guida della pubblica amministrazione. Pertanto, rimane ancora valida la famosa frase di W.Churchill “ Ogni popolo ha il Governo che si merita”.

MARCI

Messaggi : 153
Data d'iscrizione : 08.07.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: IL GRANDE VUOTO

Messaggio  surricchiu il Mer Ott 20, 2010 5:45 pm

nicola ha scritto:invece con la vecchia amministrazione, c'era molto più dialogo,infatti davano lavori senza gare di appalto,assumevano guardie senza un concorso, assumevano al comune senza concorso.
avete ragione, era meglio prima Evil or Very Mad

...Caro Nicola, capisco che oggi, essere di "sinistra" ed appartenere, da come si evince dal tuo intervento, al PD non è certo cosa semplice. Ti capisco benissimo e comprendo le tue profonde disillusioni, la tua rabbia insita ed il tuo smarrimento politico.
Di certo non puoi dire di noi ,che da anni ci confrontiamo con dialettiche più o meno dure sul forum di Marcellina (prima Marcellinaonline ora questo), che non abbiamo avuto un occhio più che critico circa la passata amministrazione.
Da parte mia, la critica, fino ad oggi, è più dura verso QUESTA amministrazione, che haimè, si sta rivelando peggiore, ed io l'ho votata.
Quindi permettimi almeno di essere incazzato il doppio!
Poi mi permetto di darti un consiglio: Non sparare a zero su cose fatte o non fatte dagli altri nel momento in cui questi non sono più in essere nella cosa pubblica, è di cattivo gusto e pure inutile e noioso.
Ammesso e non concesso che facessi parte della sezione PD di Marcellina, forse è ora che vi diate una svegliata, cominciate a rimboccarvi le maniche e cominciate a parlare di cose con un contenuto, anziche sparare stronzate.
In caso contrario, ciao!
Saluti e baci surricchiu

surricchiu

Messaggi : 90
Data d'iscrizione : 21.07.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: IL GRANDE VUOTO

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum